BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAZIO/ C’è un nuovo pianeta “nascosto” nella costellazione del Camaleonte?

Pubblicazione:

Una raffigurazione artistica del disco intorno alla stella T Cha che forse contiene un nuovo pianeta (Foto ESO/L. Calçada)  Una raffigurazione artistica del disco intorno alla stella T Cha che forse contiene un nuovo pianeta (Foto ESO/L. Calçada)

I dati ottenuti hanno mostrato come il disco presenti un vero e proprio solco al suo interno. Inoltre, questo solco è situato nelle zone interne e quindi più dense del disco, esattamente dove i pianeti dovrebbero formarsi. Questo solco potrebbe quindi essere letteralmente scavato da un pianeta che si sta formando all’interno del disco.

 

Questa, però, non è l’unica ipotesi che può spiegare l’esistenza di questo tipo di struttura. Possibili ipotesi alternative sono la presenza di un’altra stella, anziché un pianeta, piuttosto che di radiazione ad alta energia (raggi X o UV) proveniente dalla stella T Cha che sarebbe in grado di aprire il solco.

 

Per poter capire quale meccanismo fisico sia responsabile della struttura del disco è quindi necessario andare a osservare più nel dettaglio questo sistema, così come fatto dal gruppo della Huelamo. In realtà, le nuove osservazioni non danno un risultato conclusivo riguardo la natura dell’oggetto osservato nel solco del disco. Ciò è dovuto al fatto che i loro dati non sono in grado di determinare in modo chiaro alcune proprietà fondamentali quali la massa e le dimensioni del corpo osservato.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >