BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GEOLOGIA/ Risolto il giallo dei Trilobiti scomparsi: si era inceppata la pompa biologica oceanica

Pubblicazione:

Un trilobita  Un trilobita

Sempre analizzando le rocce del Cambriano, Matthew Saltzman ricercatore della Ohio State University insieme ai suoi collaboratori (team di ricerca in collaborazione con Gill), ha evidenziato intermittenti aumenti di ossigeno in atmosfera e li ha associati al notevole sviluppo e diversificazione delle specie marine nei periodi successivi. Secondo gli autori, l’aumento del tenore di ossigeno in atmosfera sarebbe collegato con l’incremento dei nutrienti disponibili nelle acque di superficie assecondando lo sviluppo di molti gruppi di organismi fitoplanctonici. Di conseguenza sarebbe aumentata la produzione primaria, ovvero la risorsa di cibo per gli altri organismi della catena alimentare che progressivamente si sono sviluppati e diversificati colonizzando nuovi habitat.

 

 

 

Questi due significativi esempi mettono in evidenza come il mantenimento delle specie e lo sviluppo della biodiversità sia strettamente connesso con il complesso equilibrio tra atmosfera, oceano e biosfera la cui comprensione  rappresenta una delle più interessanti sfide scientifiche attuali.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.