BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BIOGENETICA/ Spagna, è nato il primo bambino senza il gene del cancro

Pubblicazione:

Neonato, foto Ansa  Neonato, foto Ansa
<< Prima pagina

IL GENE INCRIMINATO - Il gene che si è eliminato nella piccola bambina spagnola è il BRC1, che insieme al BRCA2 interviene nel controllo del ciclo cellulare. Si tratta di un meccanismo complesso che abbisogna di diversi controlli. I due geni in qustione controllano le modalità con cui avviene il ciclo cellulare prima della mitosi, il processo mediante il quale si riproduce una cellula somatica.

Se BRC1 e BRC2 sono mutati, si perde il controllo del ciclo cellulare. La cellula darà quindi vita a cellule figlie con mutazione del dna e la possibilità di neoplasie, tumori di natura benigna o maligna. E' dunque la mutazione del gene BRCA1 a indurre l'incontrollata proliferazione delle Cellule Progenitrici Luminali, responsabili dell'insorgere del tumore.

IL PARERE DELL'ESPERTO - IlSussidiario.net si è rivolta al medico genetista Professor Luca Sangiorgi per avere una valutazione del caso della bambina spagnola. "Bisogna specificare che il fatto di essere in possesso del gene BRCA1non significa automaticamente che tutti i pazienti in queste condizioni andranno automaticamente a sviluppare un cerro tipo di patologia, cioè quella tumorale, Il gene BRCA 1 può aumentare l'incidenza per un certo tipo di patologia" ha detto. Ma è davvero stato il primo vero caso del genere? "Sì", ha risposto il professor Sangiorgi. "Nei paesi anglosassoni in questi casi viene consigliata una mastopatia profilattica in grado di sviluppare il cancerogeno alla mammella e quindi si consiglia l'asportazione delle mammelle bilateralmente, ma questa pratica non ha mai dimostrato di essere efficace, non si è mai avuta la prova contraria dal punto di vista scientifico. Tutto questo da un punto di vista scientifico".




< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >