BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALLARME MORBILLO/ Dall'inizio dell'anno quasi settemila casi in Europa

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

ALLARME MORBILLO IN EUROPA - L'Organizzazione Mondiale della Sanità lancia l'allarme morbillo. Dall'inizio del 2011 si sono infatti registrati 6500 casi in tutta Europa. Tra gennaio e marzo i casi registrati sono stati 5mila.
La maggior parte dei casi sarebbe registrata in Francia. Sono interessati però trenta paesi e l'Organizzazione della sanità invita a prendere seriamente la situazione.

Il problema, come dicono i responsabili dell'organizzazione, è che negli ultimi anni sono aumentati i casi di bambini non vaccinati contro il morbillo. E' stata superata la soglia che dà vita al focolaio vero e proprio di malattia. In Francia si sono prese misure di emergenza. L'obbiettivo è vaccinare il maggior numero possibile di persone. Tutti i viaggiatori proveniente dagli Stati Uniti e dal Regno Unito sono invitati a vaccinassi prima di partire per l'Europa. Il morbillo è una malattia infettiva acuta con un altissimo indice di contagiosità, si arriva a quote del 97 e anche 98%. E' praticamente impossibile arrivare all'età adulta senza ammalarsi di morbillo. Il morbillo è causato da un virus, il Paramyxovirus, poco resistente fuori dall’organismo e sensibile agli agenti chimici e a quelli fisici. Il Paramyxovirus è un virus ad RNA negativo e fa parte della famiglia dei Paramyxoviridae, Genere Morbillivirus. 




  PAG. SUCC. >