BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SINDROME DA STANCHEZZA CRONICA/ Il 12 maggio è la giornata mondiale

Pubblicazione:

Il logo dell'Oms  Il logo dell'Oms

LA SINDROME DA STANCHEZZA CRONICA - Si celebra il 12 maggio la Giornata mondiale della sindrome da stanchezza cronica, patologia in grado di alterare seriamente gli equilibri sociali delle persone che ne sono affette.

Il 12 maggio si celebra la giornata mondiale della sindrome della fatica cronica. Sembra una burla, ma in realtà è una vera e propria patologia, classificata dall’Organizzazione mondiale della Sanità tra le malattie del sistema nervoso. Con sintomi in grado di compromettere lo svolgersi delle normali attività sociali e lavorative.

Sintomi, variabili da soggetto a soggetto, come disturbi alla concentrazione, alla memoria, laringiti o dolori alle ghiandole linfonodali cervicali e ascellari, cefalee e dolori muscolari di vario genere, disturbi alla vista, depressione e aumento di peso. Consiste in una forma prolungata, grave e persistente di stanchezza a cui il riposo non è in grado di dare sollievo. La patologia è stata riconosciuta in tutto il mondo e pare che non esista un solo farmaco in grado di curarla definitivamente. E’ possibile, tuttavia curare i sintomi.



  PAG. SUCC. >


COMMENTI
25/04/2011 - A che santo votarsi? (Sergio Palazzi)

Il 12 maggio è la festa liturgica di Santo Domingo de la Calzada, ossia San Domenico del Selciato, monaco dell'XI secolo popolare in Spagna, poco noto altrove se non per chi lo ha incontrato lungo il Camino di Santiago, ad esempio nella splendida cattedrale del paese che porta il suo nome. Il contrario della stanchezza cronica, visto che esercitava il suo personale ministero nel costruire un significativo tratto del Camino, per portare la strada fuori dalle zone malsane ed infestate da predoni: lo esercitava direttamente con le proprie mani e sollecitando pellegrini e potenti a rimboccarsi le rispettive maniche. Le sue competenze terrene in materia di ponti, canali, strade e ostelli gli hanno anche fruttato il titolo di patrono degli ingegneri civili. Hai visto mai che pure chi ha scelto il 12 maggio per questa fastidiosa ed avvilente sindrome, sotto sotto, cercasse il suo aiuto?