BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TERREMOTO ETNA/ 11 Maggio 2011, Patané (INGV): sciame sismico che può durare giorni, ma non c'è pericolo

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

C'è qualche pericolo allora di una possibile eruzione dell'Etna?

Nel lungo periodo questi fenomeni potrebbero comportare una eruzione vulcanica. Stiamo osservando già da alcuni mesi una attività eruttiva del vulcano, una serie di fenomeni eruttivi con colate di lava dal cratere di sud est. Li abbiamo registrati lo scorso 12 e 13 gennaio, poi ancora il 18 febbraio e infine il 10 aprile. Tutto questo non vuol dire che ci sia del pericolo per gli abitanti della zona, ma direi che devono prestare una certa attenzione quanti svolgono attività turistica specie ad alta quota.

Oggi era previsto un terremoto a Roma. Sappiamo che i terremoti in realtà non si possono prevedere. E le eruzioni si possono prevedere?

No, neanche quelle. Teniamo conto però  che l'Etna è uno dei vulcani in assoluto più monitorati al mondo. Negli ultimi dieci anni siamo riusciti a implementare il complesso sistema di monitoraggio e le ultime eruzioni sono state previste con una certa attendibilità. Questo ovviamente non vuol dire riuscire a prevedere giorno e ora di una eruzione. Possiamo sapere che intervallo di tempo ci sia tra una eruzione e la successiva.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.