BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RU486/ Muore ragazza portoghese di 16 anni, il comunicato del sottosegretario Roccella

Ragazza portoghese di sedici anni muore dopo aver assunto la pillola abortiva RU486. E' il primo caso in Europa, negli Stati Uniti sono morte già almeno otto persone

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

E' il primo caso di morte in Europa per la pillola RU486, la pillola abortiva che in Italia è introdotta in alcune regioni in via sperimentale. Si tratta di una ragazza portoghese di 16 anni, colpita da shock settico da Clostridium Sordellii. E' una infezione che si era verificata fino ad oggi solo negli Stati Uniti provocando almeno otto casi di morte. In Europa invece è il primo caso registrato. Al proposito il sottosegretario alla sanità Roccella ha rilasciato un comunicato ufficiale che analizza il fatto e raccomanda che la procedura di aborto farmacologico venga eseguita solo in ambiente ospedaliero affinché la salute delle donne sia salvaguardata al meglio delle possibilità, fermo restando il rischio di alcune pratiche farmacologiche. Il Ministero della Salute, annuncia il sottosegretario, «segnalerà il caso portoghese di morte a seguito di aborto farmacologico all'EMA, all'agenzia di farmacovigilanza europea, chiedendo un supplemento di indagine e un aggiornamento sulle segnalazioni di decessi e complicanze». Nelle prossime settimane, informa sempre il ministero, saranno  resi noti i dati sugli aborti effettuati con la Ru486 in Italia nel suo primo anno di commercializzazione.