BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

11 MAGGIO 2011/ L'esperto: il terremoto a Roma? Non ci sarà, ma Bendandi è da studiare

Pubblicazione:

Raffaele Bendandi, origine della "leggenda" - Foto Ansa  Raffaele Bendandi, origine della "leggenda" - Foto Ansa

 

Prevedere l'ora, il giorno, il luogo e la magnitudo no. Attualmente si fanno studi per capire il processo fisico che c'è alla base del fenomeno ad esempio della rottura della roccia, ci sono indicazioni della deformazione che avviene prima di un evento sismico, ma è difficile dire il momento in cui arriverà un terremoto, dove e di che magnitudo. Bisogna tenere conto che un processo sismico dura secoli, anche migliaia di anni e dunque per fare una previsione di un giorno esatto direi che bisognerebbe essere alquanto presuntuosi. E' già molto se possiamo dire che avverrà un evento sismico fra una decina di anni.

 

Per cui i cittadini di Roma l'11 maggio potranno stare tranquilli.

 

Tranquilli come negli altri giorni dell'anno, sapendo che l'Italia ha un elevato rischio sismico e che chi abita in una casa che si regge in piedi per miracolo non potrà mai stare tranquillo. E' bene essere consapevoli dei rischi del nostro territorio nazionale



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.