BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

La luna rossa, domani mercoledì 15 giugno

Pubblicazione:

La luna rossa  La luna rossa

La luna rossa, l'evento astronomico più spettacolare dell'anno. Succederà domani mercoledì 15 giugno, ben visibile anche nel cielo della nostra Italia. Non solo: ci sarà anche una eclisse di luna, un fenomeno che per rivederlo bisognerà aspettare fino al 2018. Non si tratta infatti di una eclisse qualunque, ma di un autentico fenomeno astronomico per il quale è bene sapere qualche cosa al proposito. Tutto in una notte: luna piena, luna rossa ed eclisse lunare. Il fenomeno sarà visibile all'incirca alle ore 22 e terminerà poco dopo la mezzanotte. Grazie alle recenti eruzioni vulcaniche accadute in Islanda e in Cile (ce n'è una dell'ultima ora anche in Eritrea) la luna di domani notte assumerà un colore ancor più rosso, un rosso scuro, dovuto alla presenza nell'atmosfera di elementi vulcanici. Ma perché "luna rossa"? Segno di qualche sventura imminente? Non esattamente. Dicono gli scienziati: "La componente rossa del flusso luminoso proveniente dal Sole in direzione dell'atmosfera terrestre viene rifratta da quest'ultima fino ad arrivare sulla Luna. La componente blu, al contrario, viene dispersa nell'atmosfera terrestre, cosicché la Luna eclissata assume una disuniforme colorazione rossiccia". Per l'Unione Astrofili Italiani non c'è alcun dubbio al proposito: sarà l'evento astronomico più spettacolare dell'anno. Spiegano trattarsi di un tipo di eclisse definita "centrale". Cosa significa? "Questa eclisse" spiegano gli esperti "sarà particolarmente lunga poiché vedrà la Luna attraversare il cono d'ombra della Terra passando dal centro di quest'ultimo. In molte eclissi la Luna attraversa un'area marginale e meno estesa del cono d'ombra, tanto che l'oscuramente del disco lunare non è uniforme, essendo parte di esso vicino al limite dell'ombra. In una eclisse 'centrale' come questa la Luna tocca il centro del cono d'ombra: probabilmente assisteremo ad un più marcato oscuramento della Luna alla fase di massimo della totalità. Le eclissi lunari centrali come questa sono piuttosto rare: la prossima si verificherà il 27 luglio del 2018". Molte le iniziative preparate per tutti gli appassionati e i curiosi in modo da osservare il fenomeno in compagnia di esperti. I principali eventi li trovate su questo sito (http://astroiniziative.uai.it), ma per tutti sarà possibile seguire l'evento comodamente anche sul sito skylive.it. Qualche esempio di cosa propongono gli astrofisici italiani.



  PAG. SUCC. >