BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Adattamento o fuga? Il dilemma dei Vichinghi

Pubblicazione:

Un vichingo  Un vichingo

Ma il clima, pur essendo un’osservabile indiretta che media le caratteristiche fisiche di una certa regione su un lasso di tempo di almeno 30 anni, può variare significativamente: all’optimum medievale succedette un periodo di circa un secolo nel quale la temperatura media terrestre scese di qualche grado (più di 4), causando un peggioramento delle condizioni di vita, soprattutto nelle zone più a Nord. La Groenlandia iniziò a ricoprirsi di ghiacci e le condizioni meteorologiche mutarono anche in tutta Europa, con una espansione temporale delle stagioni fredde, estati più brevi e temperature in generale meno miti. La differenza di temperatura fu tanta che si arriva a parlare addirittura di “piccola età glaciale”. Il periodo andò dai primi decenni del 1400 al 1500 inoltrato.

Il lavoro svolto da William D’Andrea, dell’università Brown, ha preso in considerazione l’andamento climatico in Groenlandia negli ultimi 5600 anni e ha messo in luce le oscillazioni della temperatura, che hanno portato alla scomparsa degli insediamenti di due civiltà anteriori ai Vichinghi: i Saqqaq, che rimasero in Groenlandia dal 2500 avanti Cristo all‘850, e i Dorset, che si sostituirono ai Saqqaq e rimasero fino al 50 avanti Cristo.

È la prima analisi quantitativa sulle temperature nella zona di due laghi nel Kangerlussuaq, vicina all’insediamento Vichingo Occidentale. L’analisi è stata condotta facendo rilevazioni sul ghiaccio dei due laghi e ha permesso di quantificare l’entità della variazione di temperatura e il periodo nel quale è avvenuta. Si è così scoperto che i Vichinghi hanno abbandonato la Groenlandia all’inizio del 1400, ma il trend di abbassamento della temperatura media nella regione è iniziato ben 80 anni prima, raggiungendo una differenza di 4 gradi rispetto al periodo precedente. Questo fatto ha posto i Vichinghi di fronte una scelta: o la revisione delle proprie abitudini, pur di rimanere, o abbandonare tutto. Gli antichi Norvegesi scelsero di andarsene.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >