BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COMA/ La storia di Jean McDonald, tornata in vita dopo 25 minuti di arresto cardiaco

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

L'incredibile ritorno alla vita di Jean McDonald  (Fotolia)  L'incredibile ritorno alla vita di Jean McDonald (Fotolia)
<< Prima pagina

Ancora incredulo invece il marito: “Guardavo lo schermo dell’ospedale a cui mia moglie era collegata, e pensavo che da un momento all’altro sarebbe morta proprio lì, davanti a me. Mi sentivo completamente impotente e mi tormentava il fatto di non poter fare niente per lei. Tre giorni dopo l’arresto cardiaco, mi sono piegato su di lei per baciarla, e improvvisamente si è mossa. L’ho fatto un’altra volta, e lei si è mossa di nuovo. È stato abbastanza inquietante. Non sono una persona religiosa, ma questo può essere considerato un intervento divino. Non è ancora al cento per cento, certo, ma quando tornerà a casa troverà tutto un altro ambiente pronto ad accoglierla a braccia aperte”. Dopo il “miracolo” il dottor Kevin Kiff, direttore del reparto di terapia intensiva dell'ospedale, ha dichiarato al Daily Telegraph che il recupero della sua paziente aveva lasciato sbalorditi tutti i medici. Aveva meno dell’uno per cento di farcela, ma ne è uscita. Chi ha più di 60 anni, fanno notare i dottori, con quel grado di danno fisico, non hanno speranze di evitare la morte. Inoltre quello che stupisce è la velocità del recupero. Addirittura, i meidici si dichiarano ben felici di aver sbagliato la loro diagnosi e di aver sbagliato nel comunicare alal famiglia cbhe la donna ormai non aveva più possibilità di salvarsi. Anche Gary Sanderson, portavoce dell’East Ambulance Service inglese ha dichiarato: “È sorprendente che la paziente sia sopravvissuta a tutte queste avversità e che ora sia in fase di recupero.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >