BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EXTRATERRESTRI/ Scienziato russo: nel 2031 l'incontro ravvicinato

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio
<< Prima pagina

Il che significherebbe che forme di vita aliena nello spazio sono o sono state possibili. In realtà non una novità, in quanto la pretesa che forme di vita fossilizzata sarebbero state trovate su meteoriti provenienti dallo spazio è già stata fatta in passato. Innumerevoli poi i tentativi di mettersi in contatto con extraterrestri inviando nello spazio messaggi sonori. Non ha mai risposto nessuno, fino ad oggi. Ma i piccoli uomini verdi stile ET, o gli inquietanti spilungoni di Spielberg in Incontri ravvicinati del terzo tipo, saleranno mai fuori?

Secondo l'eminente scienziato russo Andrei Finkelstein sì. Mancherebbero esattamente vent'anni all'incontro ravvicinato del terzo tipo. Nel 2031, infatti, secondo lo studioso, ci sarà l'incontro con forme di vita extraterrestre. Lo ha detto aprendo i lavori del simposio internazionale "Alla ricerca di intelligenza extraterrestre" che si è tenuto a San Pietroburgo. Secondo Finkelstein, il 10% dei pianeti che circolano nei  sistemi solari della galassia ha condizioni similari alla nostra Terra, cosa che renderebbe la possibilità di forme di vita su questi pianeti piuttosto sicura. Ma non solo: lo studioso si è spinto a dire che i nostri cugini dello spazio avrebbero una forma fisica anche simile ai noi uomini, con due braccia, due gambe e una testa. Bontà sua, il professore ha poi aggiunto che però è possibile che gli alieni abbiano la pelle di un colore differente dal nostro.





< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >