BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ENERGIA/ L’oro che rende efficienti le celle solari "difettose"

Pubblicazione:

Foto: Ansa  Foto: Ansa

Un’analisi sulle correnti interne al nano-cavo a precisione mai raggiunta prima, ha permesso di effettuare importanti valutazioni quantitative del fenomeno. La ricombinazione superficiale delle coppie elettrone-lacuna è diminuita circa cento volte, ma non solo: i cavi ricoperti vantano una fotosensibilità circa 90 volte maggiore di quelli non ricoperti. Maggiore capacità di raccolta di luce e creazione di coppie di portatori di carica e migliore efficienza: insomma, un sogno a occhi aperti …

Ma i fisici vogliono capire: Yaping Dan, uno dei ricercatori, pensa che la ricopertura crei una barriera di potenziale per le cariche nel reticolo del nano-cavo, confinandole nel cavo stesso e impedendone la ricombinazione. «I nano-cavi offrono un’alta energia di conversione a basso costo -commenta Kenneth Crozier, Professore Associato alla Harvard School di Ingegneria e Scienze Applicate- e semplicemente ricoprendoli con un sottile strato di silicio si riduce la ricombinazione di due ordini di grandezza. Ora possiamo sfruttare i vantaggi dei nano-cavi superando alcune difficoltà legate alla loro produzione».

Così, come accade in altri campi, spesso è solo grazie a un evento casuale e non preventivato che la nostra conoscenza riesce a crescere, mettendo in connessione fra loro cose già note e guardandole come mai prima d’ora avremmo pensato di fare.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.