BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPEDIZIONI/ Qui Caucaso, il ghiacciaio è on line

Pubblicazione:

Il fotografo e ideatore dell'iniziativa Fabiano Ventura  Il fotografo e ideatore dell'iniziativa Fabiano Ventura

In generale si può dire che sul Pianeta c’è un collasso accertato delle masse glaciali, ricollegabile al surriscaldamento globale che dipende in larga misura dall’immissione di CO2 in atmosfera. In Karakorum la situazione è diversa anche per la particolare configurazione orografica e per l’apporto dei fenomeni monsonici. Sulle Alpi, per stare più vicino a noi, la previsione più accreditata è che entro il 2050 la riduzione dei ghiacciai arriverà a toccare l’85%.

Nel frattempo aspettiamo i risultati della missione Caucaso. Che arriveranno presto: «Grazie alle apparecchiature satellitari e alla collaborazione con una società specializzata, abbiamo la possibilità di aggiornare in tempo reale il sito internet; quindi ogni due o tre giorni pubblicheremo notizie con foto e clip video. Già verso la metà di agosto potrebbe essere diffuso un primo comunicato ufficiale».

 

(a cura di Mario Gargantini e Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.