BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PREISTORIA/ Rinoceronti e altre comparse per l’Era Glaciale (al museo)

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

A tutti è nota, nel grande affresco della storia del mondo, l’esistenza dei grandi rettili preistorici. I grandi dinosauri infatti occupano ormai da decenni un posto ben riconoscibile nel nostro immaginario, sebbene nessuno di noi ne abbia mai incontrato uno. Ugualmente noto al grande pubblico è un grande mammifero vissuto più di due milioni di anni fa: il Mammuth, gigantesco elefante, con grandi zanne e ricoperto di un folto vello lanoso. I Mammuth vivevano soprattutto nelle lande ghiacciate dell’Eurasia, e si sono diffusi durante l’ultima grande Era Glaciale.

I giganteschi elefanti lanosi sono i più grandi rappresentanti di un mondo ormai dominato non più dai giganteschi sauri, ma dai mammiferi, animali a sangue caldo, che hanno potuto sopravvivere alle glaciazioni. Fra di essi sono ben conosciuti altri esponenti di spicco: la tigre dai denti a sciabola, i bradipi giganti e i rinoceronti lanosi. Se è chiaro da un lato come questi mammiferi fossero ben presenti nelle vaste piane eurasiatiche durante l’ultima grande Era Glaciale, resta però dall’altro lato un interrogativo su quale fosse la loro regione d’origine e in che modo si fossero adattati al nuovo ambiente freddo.

Un nuovo studio svolto da un team di geologi e paleontologi, guidati da Xiaoming Wang del Natural History Museum of Los Angeles County (NHM) e da Qiang Li dell’Istituto di Paleontologia dei Vertebrati e Paleoantropologia dell’Accademia Cinese delle Scienze, ritiene di aver trovato la riposta dai ritrovamenti ottenuti da una campagna di scavi e ricerche svolta nel 2007 ai piedi della parte sud occidentale dell’altopiano tibetano: il cranio completo e la mandibola di una nuova specie di rinoceronte, ricoperto da un folto pelo lanoso come i Mammuth, chiamato Coelodonta Thibetana.

Il “nuovo” rinoceronte è vissuto 3,6 milioni di anni fa - cioè nel medio Pliocene -, molto prima dei suoi discendenti presenti, ai tempi dei Mammuth, nelle steppe in Europa e in Asia. Il grande corno lo aiutava a scavare nella neve per trovare il cibo, possibilità essenziale per sopravvivere nel rigido clima tibetano. I rinoceronti vivevano però in un’era nella quale il clima mondiale era più caldo e i continenti settentrionali erano liberi dagli strati di ghiaccio che si sarebbero poi visti nella seguente Era Glaciale.

 



  PAG. SUCC. >