BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EVENTI/ Strumenti per misurarla, occhi per vederla: la luce dà spettacolo a Varenna

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

La luce può essere misurata oggettivamente dagli strumenti, ma deve essere poi vista da una persona: cercherò di mostrare come valori identici di alcune grandezze fisiche legate alla luce, quali ad esempio la luminosità e il colore, possano dare luogo a percezioni visive estremamente diverse. E la luce è ciò che permette, tramite gli apparecchi di illuminazione, di vedere e di godere delle opere d’arte: presenterò così il risultato di alcuni esperimenti condotti presso l’Istituto Nazionale di Ottica del Cnr, dove opero, e volti a mostrare il miglior tipo di illuminazione per le opere d’arte. Sarà interessante vedere come le persone comincino ad apprezzare i nuovi tipi di sorgenti luminose disponibili, come ad esempio i Led, e non vogliano più solo utilizzare lampade incandescenti.

Sono aiutato nel mio compito da altre due iniziative realizzate presso Villa Monastero: una mostra di opere d’arte contemporanea di Giovanna Rasario dal titolo “L’Assoluto della luce” a cura di Valerio Dehò e un’installazione interattiva in collaborazione con l’azienda illuminotecnica Targetti che coinvolge una delle opere d’arte presenti nella mostra. Si tratta di opere d’arte che illustrano molto bene la rilevanza che il colore e la luce hanno nell’arte.

A fine serata sarà possibile, per tutte le persone interessate, assistere a un ideale prolungamento di questo workshop. Infatti, in piazza San Giorgio a Varenna alle ore 20.45 del 16 settembre si svolgerà la conferenza spettacolo “Scienza e Arte: Esperimenti sulla Luce, da Dante a Van Gogh”, a cura di Paolo di Trapani dell’Università dell’Insubria.

Se questa è solo la prima giornata si capisce che ci saranno mille occasioni per recarsi a Varenna e nelle località limitrofe e assistere allo spettacolo della fisica.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.