BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MICROSOFT/ Windows 8 e Internet Explorer 10 presentati alla Build conference

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Che la sfida principale per Microsoft, attualmente, sia quella di riguadagnare terreno nei confronti dei big del web, Goggle e Facebook e del nemico sempre, Apple, è cosa nota. Gli ultimi due, in particolare, nel campo della telefonia mobile sono parecchio avanti rispetto all’azienda fondata da Bill Gates. Va letta in questa direzione, quindi, l’evento principale della conferenza Build a Anaheim, in California, dove Steven Sinofsky, Presidente di Windows e Windows Live Division, ha presentato il nuovo sistema operativo di Redmond. Windows 8. La caratteristica più evidente e la sua compatibilità con i tablet. Si tratta, infatti, del primo Os di Windows touch screen.

E’ scomparso il tradizionale menu start, sostituito da una serie di icone che consento di accedere ai programmi e alle funzioni in maniera intuitiva. L’interfaccia, dal punto di vista estetico ricorda vagamente quella di Windows Phone 7. Anche il pannello di controllo è stato modificato e reso ancor più intuitivo rispetto alle precedenti versioni. L’interfeccia, inoltre, può essere arricchita dalle app acquistabili sul Windows Store, mentre i contenuti creati lavorano comunicando e sincronizzandosi tra di loro. Tra le novità più interessanti, l’introduzione della formattazione  semplice con due tasti: Reset e Refresh. Il primo consente con un clic di riportare la memoria allo stato di fabbrica, il secondo di farlo senza cancellare i dati personali. La password, inoltre, può essere un’immagine da modificare: li volto di un uomo, per esempio, nel quale dover spostare con le dita occhi naso e boca in una posizione scelta dall’utente. La nuova versione, che rispetto alla precedente riduce consumi energetici e i tempi di accensione ad 8 secondi, è compatibile con i programmi di Windows 7 ed è in grado di girare anche su un computer tradizionale, dotato di monitor, mouse e tastiera. Tuttavia, è con tutta evidenza il mondo dei tablet l’obiettivo. In particolare, l’Os di Windows dovrebbe girare sul tablet della Samsung. Consegnato in questi giorni agli sviluppatori, è dotato di un processore Intel quad-core Sandy Bridge, con 4GB di RAM,  e Disco SSD da 64GB.



  PAG. SUCC. >