BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NEUROSCIENZE/ Trovati i 76 geni attivi nella riparazione delle connessioni neuronali

Fotolia Fotolia

Secondo lo studio, potrebbe avere implicazioni ancor più interessanti la scoperta dei geni che inibiscono la riparazione degli assoni. «La scoperta di questi inibitori è probabilmente il risultato più eclatante - dice Andrew Chisholm, uno degli autori dello studio - poiché identificare ed eliminare questi fattori potrebbe avere la stessa incidenza dei meccanismi biochimici che favoriscono la rigenerazione degli assoni a seguito di lesioni midollari o di altri danni neurologici». Poi, ha aggiunto: «Non si sa molto delle capacità di ricrescita degli assoni dopo che sono stati danneggiati. Quando ci si trova davanti a una lesione del midollo spinale o a un ictus, i danni sono ingenti e le capacità rigenerative sono inefficienti».

© Riproduzione Riservata.