BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Pronte le 14 strade verso un’atmosfera più pulita

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Le misure sono divise in tre gruppi. Il primo comprende le misure di riduzione delle emissioni di metano: estrazione e trasporto di carburanti fossili: degassificazione e recupero, ossidazione di metano dall’aria di ventilazione dalle miniere di carbone, recupero e utilizzazione di gas associato e miglior controllo di emissioni dalla produzione di petrolio e gas naturale, riduzione delle perdite di gas lungo le condutture di trasporto a lungo raggio; gestione dei rifiuti: separazione e trattamento di rifiuti biodegradabili attraverso il riciclaggio e altro; agricoltura: controllo di emissioni di metano da allevamento di bestiame e aerazione intermittente di risaie continuamente inondate.

 

Il secondo gruppo?

 

Il secondo indica le misure tecniche per le riduzioni di black carbon e di composti co-emessi: trasporti: applicazione di filtri per il particolato sui diesel per trasporto su strada e non, verso l’adozione a scala mondiale dell’Euro 6/VI; - settore domestico: introduzione di stufe per cucinare e riscaldare, con una tecnologia che permette emissioni ridotte, nei paesi in via di sviluppo; settore industriale: rimpiazzando fornaci di mattoni con canne fumarie e rimpiazzando i tradizionali forni a carbone con moderni forni a recupero, includendo il miglioramento di misure di abbattimento con tecnologia a valle nei paesi in via di sviluppo.

 

E l’ultimo gruppo?

 

Comprende le misure “regolatrici” per le riduzioni di black carbon e di composti co-emessi: trasporti: eliminazione di veicoli che sono grandi emettitori nel trasporto su strada e non; divieto di bruciare all’aperto i rifiuti agricoli; sostituzione dei fornelli da cucina tradizionali a biomassa nei paesi in via di sviluppo con fornelli che usano Lpg o biogas.

 

Come siete arrivati a queste previsioni?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >