BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Pronte le 14 strade verso un’atmosfera più pulita

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Che la situazione generale della nostra atmosfera stia peggiorando è sotto gli occhi di tutti e sono molte le indagini e le analisi che cercano di fotografarla e di individuare i fattori principali responsabili del degrado. Più difficile è dire cosa si può fare, se ci sono misure praticabili di mitigazione, cioè di riduzione e contenimento degli effetti più dannosi per l’ambiente e, soprattutto, per le persone. Interessante in questa direzione è uno studio condotto da un gruppo di ricerca internazionale guidato da Drew Shindell della Nasa con la partecipazione di scienziati di diversi centri americani ed europei, tra i quali il Joint research centre (Jrc) della Commissione europea di Ispra (VA). Lo studio, recentemente pubblicato su Science, considera gli effetti dell’ozono troposferico e del black carbon in termini di deterioramento della qualità dell’aria e di riscaldamento globale. Vengono quindi proposte 14 azioni attuabili subito in vista del miglioramento della salute e della sicurezza alimentare. Abbiamo raggiunto a Ispra una delle autrici, Elisabetta Vignati, per approfondire il senso di queste proposte.

 

Perché vi siete concentrati sulle misure dell’ozono troposferico e del black carbon?

 

Perché ambedue sono inquinanti dell’aria con conseguenti effetti sulla salute e sugli ecosistemi e al contempo sono causa di riscaldamento dell’atmosfera; perciò misure per diminuirne le concentrazioni nell’atmosfera hanno effetti benefici sia sulla qualità dell’aria che sul cambiamento climatico

 

Queste emissioni stanno aumentando? Dove maggiormente? Si sta facendo qualcosa per ridurle?

 

Globalmente le emissioni di black carbon e dei gas precursori dell’ozono stanno aumentando, in particolare nei paesi in via di sviluppo e in Cina. Cosa si sta facendo? Esistono in Europa, e non solo, standard per la qualità dell’aria e obiettivi per concentrazioni di un certo numero di inquinanti nell’aria: si cerca di raggiungere questi obiettivi regolati dalla legislazione attraverso il controllo delle emissioni.

 

Nello studio pubblicato su Science voi indicate 14 possibilità di mitigazione che potrebbero ridurre di 0,5° C il riscaldamento globale entro il 2050? Le può elencare?



  PAG. SUCC. >