BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAZIO/ Incontri ravvicinati (e pericolosi) in diretta dal centro della Via Lattea

Pubblicazione:

Ci si aspetta anche di osservare che il materiale diventi molto più caldo (attualmente è attorno ai 280 °C) mentre si avvicina al buco nero e che verso il 2013 inizi a emettere raggi X. Al momento attorno al buco nero c’è poca materia, cosicché il “cibo” interstellare che sta arrivando sarà il principale “alimento” per il buco nero nei prossimi anni.

Ma come si è prodotta la nube malcapitata? Una spiegazione per la sua formazione è che il materiale di cui è composta provenga da alcune giovani e massicce stelle vicine, che stanno rapidamente perdendo massa a causa di forti venti stellari ed espellono violentemente il loro gas. Potrebbe trattarsi di venti stellari provenienti da una stella doppia in orbita intorno al buco nero centrale.

(Michele Orioli)


 

Simulazione, all'anno 2021, di come la nube di gas osservata si avvicinerà al buco nero: i resti della nube sono in rosso e giallo, la sua orbita è in rosso, le orbite delle stelle gravitanti intorno al buco nero sono in blu. Questo punto di vista simula la posizione prevista delle stelle e nube di gas per.

Credit: ESO/MPE/Marc Schartmann    (http://www.eso.org/public/images/eso1151a/)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.