BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAZIO/ Da Colleferro in orbita: Vega completa la flotta dei lanciatori europei

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto
<< Prima pagina

Oltre a questo obiettivo primario, la missione consentirà anche di effettuare importanti misure in Geodinamica e Geodesia spaziale, per la definizione del Sistema di Riferimento Terrestre Internazionale (ITRF). Oltre a LARES saranno messi in orbita sette CUBESAT, dei micro-satelliti sviluppati con finalità formative da diverse Università Europee tra cui alcune italiane; e anche ALMASAT-1, un micro-satellite sviluppato dall’Università di Bologna per validare tecnologie di propulsione spaziale. Ora non resta che attendere il decollo (visibile in diretta streaming).  L’assemblaggio del lanciatore è stato completato nelle scorse settimane, integrando nella base di Kourou i quattro stadi e il guscio contenente i satelliti, per un totale di 30 m di altezza, 3 m di diametro massimo e un peso di 136 tonnellate.

In questi ultimi giorni si sta ultimando la preparazione di Vega con il riempimento di combustibili ipergolici dei serbatoi del quarto stadio e con il controlli finali dei sistemi che si completeranno due giorni prima del lancio. Tra l’altro, anche la la gestione dei sistemi di terra necessari per il lancio dalla rampa del complesso ELA-1 di Kourou è affidata a un’azienda Italiana, la Vitrociset SpA.  Insomma, una punta di orgoglio giustificata, per un’attività che fa entrare l’Italia nel gruppetto dei sei paesi al mondo in grado di realizzare un lanciatore completo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.