BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRAPIANTO DI VOLTO/ L'esperto: un successo, ma rimane un problema etico...

Pubblicazione:

Richard Norris dopo l'operazione (InfoPhoto)  Richard Norris dopo l'operazione (InfoPhoto)

La domanda è: è giusto assumere per tutta la vita farmaci immunosoppressori per evitare un rigetto, per un trapianto che non è eseguito per una questione di vita o di morte?».

Chiediamo infine al professor Macchiarini quali altri traguardi sono pensabili in futuro in questo campo: «Innanzitutto bisognerebbe sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della donazione, oltre a cercare alternative all’immunosoppressione. In un mondo surreale, l’ideale sarebbe riuscire ad evitare totalmente i trapianti, ripristinando invece la funzione stessa dell’organo. Questo è il vero obiettivo nei prossimi vent’anni».

 

(Claudio Perlini)  



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.