BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCOPERTE/ Una frequenza, molti canali: grazie ai fusilli elettromagnetici

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

Con un piccolo sforzo economico il minimo è di 55 canali per frequenza, implementando anche le tecniche di moltiplicazione per un fattore 5 dato dal multiplexing digitale presente nella nostra TV.

 

Ci potranno essere applicazioni non solo nelle telecomunicazioni?

 

Sì, infatti a noi interessa l’astronomia. Stiamo però anche sviluppando applicazioni mediche e nanotecnologiche con il professor Filippo Romanato: dai biosensori per diagnostica medica ai controlli per la sicurezza alimentare.

 

Come stanno procedendo adesso le vostre ricerche?

 

Beh, forse sarò costretto ad andare all’estero perché non trovo più nulla qui in Italia o perché non mi si aiuta nelle alte sfere. Solo se costretto farò la cosa all’estero, ma mi piangerebbe il cuore per il nostro Paese. E ci sono tanti ladri all’estero che vorrebbero rubacchiare idee o parte di esse per fare i loro brevetti. Ho una raccolta di e-mail che dà l’idea dell’interesse in gioco e delle intimidazioni ricevute. Insomma, o il nostro Paese si dà una mossa o ancora una volta si perde tutto. Anche se devo dire che a Padova si sta cercando di fare l’impossibile, nonostante i tagli.

 

(a cura di Mario Gargantini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
08/03/2012 - tristezze e vergogna (Antonio Servadio)

una delle notizie più tristi. Perchè è la prima volta che la leggo (ma non è cosa di ieri) e per la prospettiva che anche questo progetto, indiscutibilmente di sicuro impatto industriale, andrà a svilupparsi all'estero. Questa notizia avrebbe dovuto essere in prima pagina in tutti i principali giornali. Mai un paese dovrebbe nicchiare e lesinare per massicci investimenti su ricerche di questo livello. Altro che meritocrazia e riforme dell'Università. L'Italia eccelle in molti campi ma non è posto per la scienza, per nulla. Negli USA, una qualsiasi cassiera di supermercato, un qualsiasi barista, sono tempestivamente edotti su fatti di questo stampo e ne fanno materia di conversazione quotidiana con colleghi e clienti. Da noi si chiacchiera di calcio, vacui spettacolini televisivi, farfalle tatuate.