BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FISICA TEORICA/ Premiare le star o promuovere i giovani talenti?

Pubblicazione:

Una simulazione sperimentale (Foto: Infophoto)  Una simulazione sperimentale (Foto: Infophoto)
<< Prima pagina

Ci sarebbe anche da aggiungere che per speculazioni del genere non servono grandi investimenti: basta carta e matita, o una lavagna; al massimo, ma non necessariamente, un PC. Quindi c’è da scommettere che i vincitori avranno qualche problema a decidere come spendere i 3 milioni di dollari insperatamente intascati.

La seconda critica riguarda la scelta di personalità ben note a già al massimo della fama e della carriera. È gente ormai prevalentemente impegnata a scrivere libri, rilasciare interviste e fare cicli di (strapagate) conferenze; certo, è anche gente che non smette di pensare e che ha tutto l’interesse a seguire l’evoluzione della fisica sperando di vedere confermate e consacrate le proprie idee. Forse però, osservano molti, si poteva prestare più attenzione ai giovani ricercatori e incentivare chi sta iniziando il cammino della ricerca.

A questa obiezione però Milner ha subito replicato dicendo che le prossime edizioni – il premio sarà annuale – vedranno la sezione “giovani” e che comunque i futuri premiati saranno selezionati dai vincitori degli anni precedenti. Ecco allora un primo suggerimento per i magnifici nove su come investire parte del bottino: impostare una approfondita e sistematica ricerca di giovani talenti da promuovere e sostenere. Ne deriverebbe un vantaggio per tutti.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.