BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOBEL MEDICINA/ Che traffico in quelle cellule! In tre hanno risolto il rebus

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Il tedesco Thomas Südhof – che però insegna in California a Stanford - il cui interesse era incentrato sul rilascio di neurotrasmettitori a livello dei terminali delle cellule nervose che costituiscono le sinapsi, è riuscito con i suoi studi a svelare i meccanismi molecolari attraverso i quali le vescicole trasportatrici di neurotrasmettitori, generate secondo le vie messe in luce dai lavori di Sheckman e di Rothman, riescono a fondersi con la membrana pre-sinaptica, e a rilasciare il loro contenuto nello spazio sinaptico, in modo strettamente controllato dall’impulso nervoso.

L’assegnazione del premio mette in evidenza un tema ricorrente nei successi della moderna biologia sperimentale: come la combinazione di approcci tipici della genetica, della biochimica e della biologia cellulare convergano nel definire, spesso con insperata precisione, le transizioni e le interazioni macromolecolari che stanno al cuore di processi fondamentali della fisiologia cellulare. Quasi inevitabilmente, queste scoperte hanno un impatto enorme sulla comprensione delle alterazioni molecolari che stanno alla base di importanti patologie umane, e rendono possibile l’esplorazione di nuove strategie terapeutiche altrimenti impensabili.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.