BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANITA’/ Così macchine e ricerca aiutano a migliorare la vita dei pazienti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Massimo Abbiati  Massimo Abbiati

Le apparecchiature sanitarie sono sempre più importanti e negli anni hanno conosciuto un notevole sviluppo. Elekta, uno dei primi player al mondo nella radioterapia, è una azienda che ha iniziato la sua attività nella neurochirurgia e si è sviluppata negli anni come leader di mercato nella radioterapia e radiochirurgia, nonché in tutta una serie di soluzioni software per la cura del cancro. Oggi la società svedese mira a migliorare, allungare e persino a salvare la vita dei suoi pazienti vantando più di 2.500 acceleratori lineari installati e oltre 300 Gamma Knife in uso nelle migliori strutture sanitarie a livello mondiale.

Le tecnologie su cui punta Elekta oggi sono rappresentate fondamentalmente da due prodotti dedicati alla radiochirurgia e alla radioterapia denominati VERSA HD e Gamma Knife Perfexion. “Queste apparecchiature rappresentano la nuova frontiera nei trattamenti radioterapici”, spiega l’Ing. Massimo Abbiati, amministratore delegato di Elekta Italia. “VERSA HD è un rivoluzionario acceleratore lineare in grado di erogare una dose molto elevata in volumi molto piccoli, ossia consente di trattare tumori molto piccoli in tempi molto più brevi rispetto a tecnologie convenzionali, il tutto ovviamente a beneficio del paziente, mentre Gamma Knife Perfexion permette di compiere trattamenti radiochirurgici o neurologici su volumi molto piccoli”. Elekta infatti da sempre mette in primo piano il vantaggio verso il paziente che deve subire il trattamento, “con queste ultime apparecchiature - continua Abbiati - il paziente ha l’enorme vantaggio nei tempi sia per singola seduta che per l’intero ciclo, ora molto più ridotti. Il nostro prodotto VERSA HD non è solo una macchina evoluta ad alta specialità ma è anche possibile, con l’ultima tecnologia VERSA HD, compiere trattamenti convenzionali tipici di apparecchiature di profilo inferiore a vantaggio della ottimizzazione delle risorse ospedaliere. Grazie alla velocità estremamente elevata delle lamelle di Agility MLC, Versa HD è in grado di erogare le dosi tre volte più rapidamente degli acceleratori lineari Elekta di vecchia generazione. Con questa innovativa combinazione, i medici ora possono per la prima volta sfruttare appieno le potenzialità a loro disposizione potendo erogare terapie sofisticate come la radiochirurgia stereotassica (SRS), la radioterapia stereotassica (SRT) e la radioterapia volumetrica ad intensità modulata (VMAT)”.

Elekta, vista la sua attenta vicinanza al paziente, ha voluto per il quarto anno consecutivo rinnovare il suo sostegno alla Fondazione per le Neuroscienze Massimo Collice Onlus, istituita nel 2011 da Rosa Borgia Collice in memoria del Prof. Massimo Collice, noto neurochirurgo italiano. “Il nostro apporto come Elekta - dice Abbiati - è quello di aiutare la mission della Fondazione nel soddisfare e individuare, in accordo con i reparti del Dipartimento di Neuroscienze di Niguarda, quei bisogni che nascono dalla condizione di malato ma che non essendo strettamente sanitari non sono garantiti dalla normale assistenza ospedaliera, essendo tuttavia vitali”. La Fondazione Collice ogni anno sostiene inoltre la ricerca d'avanguardia, ovunque essa venga praticata, con un premio internazionale annuale assegnato al contributo scientifico più significativo sul tema delle malformazioni vascolari cerebrali.

< br/>
© Riproduzione Riservata.