BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELICOTTERI/ Dalla vite aerea di Leonardo ai convertiplani

Pubblicazione:

Il convertiplano AW609 Tiltrotor  Il convertiplano AW609 Tiltrotor

Dopo gli esperimenti di Forlanini (più noto forse per i suoi dirigibili e per l’invenzione dell’aliscafo) passarono quasi trent’anni prima che il francese Paul Cornu riuscisse, nel 1905, a far sollevare da terra di una trentina di centimetri un rudimentale elicottero pilotato, dotato di un motore a scoppio da 24 CV. Fu però solo verso la metà degli anni ‘20, quando ormai gli aeroplani avevano raggiunto complessità e prestazioni notevoli, che l’ingegnere olandese Albert Gillis von Baumhauer realizzò e fece volare il primo prototipo di elicottero dotato degli elementi fondamentali che si sarebbero poi affermati nelle macchine successive.

Il velivolo era infatti dotato di un singolo rotore, con pale a sezione aerodinamica, azionato da un motore a scoppio tramite un riduttore meccanico, e veniva comandato mediante variazioni del passo ciclico e collettivo delle pale stesse; aveva inoltre un rotore anticoppia posto all’estremità di una fusoliera a traliccio e poggiava su un robusto carrello di atterraggio. Al Museo si possono vedere gli interessantissimi filmati d’epoca che documentano la costruzione e i collaudi di questo poco noto velivolo, che a partire dal 1925 compì numerosi “voli” sull’aeroporto di Schiphol, prima di subire la rottura di una delle pale, incidente al quale il pilota collaudatore sopravvisse senza danni, ma che decretò l’abbandono del progetto.

In ogni caso i brevetti di Baumhauer sugli elementi fondamentali della sua macchina (in particolare controllo del passo ciclico e collettivo), rilasciati in Inghilterra nel 1927 e trasferiti rapidamente anche in Usa, pare abbiano costituito una importante ispirazione per altri pionieri dell’elicottero, compreso il famoso Igor Sikorsky (di origini russe) che fra il 1939 e il 1941 fu il primo a realizzare una macchina ben controllabile, sufficientemente affidabile e di architettura ormai “definitiva”. Da questo prototipo derivò il Sikorsky R-4, il primo elicottero prodotto in serie negli Stati Uniti fra il 1942 e il 1944. Anche di questo velivolo si possono vedere interessantissimi spezzoni di filmati d’epoca.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >