BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FISICA/ Sotto i ghiacciai dell’Antartide c'è chi legge i messaggi dei neutrini extragalattici

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto
<< Prima pagina

Ma che cosa li produce? Un’ipotesi, che però non sembra andare d’accordo con queste osservazioni, è che essi siano prodotti da raggi cosmici di altissima energia che interagiscono con i fotoni del Fondo Cosmico di Microonde. Altre possibilità sono i residui di Supernovae, i buchi neri; ma queste sono solo delle ipotesi.

Un aiuto potrebbe venire da ulteriori dati che Icecube raccoglierà nei prossimi anni. Se il numero di questi eventi di neutrini di altissima energia sarà sufficiente, si potranno avere informazioni sulla direzione della loro provenienza e quindi capire un po’ meglio quali oggetti cosmici possano originarli. Tutti gli esperimenti sui neutrini, e in particolare quelli che coinvolgono fenomeni extraterrestri, necessitano di tempi molto lunghi di raccolta dati.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.