BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI & CONGIUNTIVITE/ L'oculista: ecco cos'è l'uveite, la malattia del leader Pdl

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto
<< Prima pagina

Naturalmente prima di curare bisogna risalire alla causa: se l’uveite è su base infettiva si andrà ovviamente a curare il patogeno che ha determinato la malattia attraverso un’adeguata terapia antibiotica, mentre nel caso di una malattia autoimmune solitamente si procede con una terapia cortisonica, sia locale che sistemica. Dipende però dalla gravità dell’uveite.

L’uveite può avere anche gravi conseguenze? L’uveite può presentarsi anche in modo molto grave fino a provocare la cecità, ma in casi decisamente molto rari. La perdita della vista è principalmente causata dalla formazione di cicatrici che coinvolgono la zona centrale della retina.

Quali sono in media i tempi di guarigione? Dipende molto dalla gravità dell’uveite e dal modo in cui un paziente reagisce alla terapia. La malattia può risolversi anche in una settimana, al massimo dieci giorni, ma può anche perdurare per più tempo o avere delle recidive.

 

(Claudio Perlini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.