BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAMSUNG/ Galaxy S4: SnapDragon o Exynos Octa? Dovremo "accontentarci"

Pubblicazione:

Un telefonino  Un telefonino

La guerra degli Smartphone non conosce sosta. La casa coreana Samsung punta forte sul suo nuovo modello di telefonino full touch screen, il Galaxy S4. Il nuovo modello del fortunato device Samsung, nasce però tra le polemiche per la decisione di produrre un telefono con due differenti chipset, apparentemente molto diversi dal punto di vista prestazionale. Il punto fondamentale non è però "solo" l'integrazione con la nuova tecnologia LTE, ovvero la Long Term Evolution sigle ormai nota e importante per gli appassionati di tecnologia. Lì sarà solo una questione di prezzo. Parliamo di wireless veloce, da fare impallidire il 3G, tecnologia che ha spalancato prospettive importanti nel mondo della telefonia, ma destinata ad essere soppiantata come sempre accade in questi ambiti a tempo di record. Non è solo la velocità a essere in discussione (comunque mostruosa), ma anche lo sviluppo di nuove tecnologie che possono davvero trasformare il nostro telefonino in una sorta di passepartout che sarà possibile usare sia negli edifici dalle pareti più spesse che su veicoli che viaggino a velocità prossime ai 350km/h. La differenza, dicevamo, oltre al fatto di commercializzare la versione LTE del telefonino, la farà la scelta - così come riportato da alcuni organi di stampa - di scegliere per il mercato europeo un chip di tipo SnapDragon (600) al posto del più performante Exynos Octa. Una decisione che dovrebbe consentire a Samsung di coprire la richiesta in tempi più rapidi e a costi relativamente più contenuti, ma che preluderebbe a un intero mercato il fatto di usare alcuni tra i migliori processori sulla piazza. Nei test di benchmark la differenza è notevole, ma dalla casa madre fanno sapere che è quasi impercettibile per l'utente medio. Il problema però resta. Quasi "in risposta" allora dall'oriente arrivano i rumors di una nuova versione del Galaxy S4 attualmente in fase di test in grado di resistere ad acqua e polvere. A quel punto Sony Xperia Z avrebbe davvero un rivale, e la partita sulla ricca fetta del mercato degli smartphone ultramoderni si riaprirebbe. Aspettiamo e vedremo.



© Riproduzione Riservata.