BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICERCA/ "Primitivi" dalla comunicazione efficace: le strategie dei batteri per sopravvivere

Pubblicazione:

Foto: CDC/ Janice Haney Carr  Foto: CDC/ Janice Haney Carr
<< Prima pagina

L’esperimento si è ampliato e sono state prese in esame altre due famiglie di batteri approfittatori che si trovano frequentemente nei soggetti affetti da fibrosi cistica: Escherichia coli e Pseudomonas aeruginosa. Loro sono i "vicini" di B. cenocepacia e riescono a sfruttare la copertura, come se si stringessero sotto i bastioni di una fortezza. Emerogno, così, le terribili complicazioni che affliggono i malati di fibrosi cistica. Questa scoperta ha dato una nuova sferzata di energia alla ricerca farmaceutica, che non può permettersi neanche il minimo rallentamento per poter stare al passo con l’inarrestabile corsa all’adattamento dei batteri.

Nonostante i terribili risvolti io continuo a rimanere affascinata da questi organismi che, seppur piccoli, poco evoluti, procarioti, riescono a districarsi nel complicato mondo in cui coesistiamo. Come per i pittori inglesi del “sublime” non riesco a distogliere lo sguardo dai batteri e provare a comprendere i delicati equilibri e le incredibili contraddizioni che circondano la loro intensa vita unicellulare.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.