BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Previsioni per il decennio: temperature in calo, poi impennata dal 2018

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Certo, basandosi sui dati di “oggi”, nei primi anni i modelli così costruiti hanno buone probabilità di successo; così come è più facile che sia azzeccata la previsione meteo di domani rispetto a quella di domenica prossima. Ma evidentemente non basta. Per questo, i gruppi come quello di Smith sono all’opera per migliorare progressivamente i modelli. Intanto hanno sfornato una previsione decennale per il periodo 2011-2020 che vede un peggioramento nei prossimi tre anni, con riduzione delle temperature, seguito da un’impennata nel 2018, per un “caldo” finale di decade.

C’è da aggiungere un’osservazione, a parziale consolazione per l’incertezza dei risultati e come possibile replica agli oppositori di simili studi. Il breve termine messo sotto analisi, così come consente una più rapida verifica - ed eventualmente il verdetto di insuccesso-, allo stesso tempo offre la possibilità di una pronta individuazione degli errori e dei punti deboli del modello. Gli scienziati quindi, superato lo scoraggiamento per non essere riusciti ad azzeccare la previsione, possono rimettersi al lavoro e pazientemente rielaborare i loro schemi e le loro simulazioni, integrando, correggendo, cancellando, inserendo fattori imprevisti.

Tutto ciò può tradursi in un vantaggio non solo per la loro attività, ma per tutta la comunità scientifica, anche per coloro che stanno elaborando i modelli per dirci con che clima vivranno i nostri pronipoti.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.