BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STELLE CADENTI/ Quando e come vederle nella notte di San Lorenzo?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Inphofoto  Foto Inphofoto

Ci si può rendere conto quantitativamente dell’abbaglio che prendiamo chiamandole “stelle” con qualche semplice dato numerico: gli strati alti dell’atmosfera, dove i frammenti cometari si illuminano, arrivano ai 95 km di distanza dalla superficie terreste, cioè al limite della mesosfera; la stella a noi più vicina (a parte il Sole) è Proxima Centauri che dista 4,22 anni luce, pari a 39924 miliardi di km. La stella più famosa della costellazione di Perseo, Algol, è lontana da noi 93 anni luce. Per quanto riguarda la visibilità della prossima pioggia meteorica, dovremmo essere più fortunati dello scorso anno: non ci sarà infatti la Luna piena a illuminare il cielo e tutta la scena (meteo permettendo) sarà per loro. I giorni migliori saranno dal 10 al 13 agosto e l’orario più favorevole sarà dopo la mezzanotte, quando la costellazione di Perseo raggiungerà una sufficiente altezza sull’orizzonte. Basterà puntare lo sguardo verso Nord-Est, poco al di sotto della ben riconoscibile Cassiopea (dalla tipica configurazione a W). I più fortunati potranno arrivare a contarne più di cinquanta in un’ora.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.