BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STAMINALI/ Coviello (genetista): il "mini-cervello" è una grande scoperta, ma non parliamo di miracolo

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Ma si potrà mai arrivare alla creazione in laboratorio di un vero e proprio cervello pensante? "E' una delle cose più complesse che possiamo immaginare - conclude il professor Coviello - perché il cervello, nel suo sviluppo, tiene conto di tutti gli stimoli che arrivano dagli organi sensoriali e da tutto il corpo. Credo quindi sia praticamente impossibile arrivare a un risultato del genere in provetta. Un conto è creare un insieme di cellule in grado di rispondere ad alcuni stimoli, ma attenzione a parlare di cervello artificiale o miracolo: quanto scoperto a Vienna è certamente importante e molto interessante, ma non c’è proprio niente di miracoloso".

 

(Claudio Perlini)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.