BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFLUENZA AVIARIA/ Il nuovo ceppo cinese ha caratteristiche uniche e inedite

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Preoccupazione per i casi di influenza aviaria che si stanno riscontrando in queste ultime settimane in Cina. Secondo gli esperti infatti saremmo davanti a un ceppo del virus del tutto inedito, in quanto mostra caratteristiche differenti da quanto conosciuto in precedenza. Il problema principale, si legge, è che a essere infettato è adesso anche il naso, cosa che per via degli starnuti porta a una maggior diffusione del virus e quindi a una maggior pericolosità. Diffondendosi in questo modo inoltre penentra in profondità nei polmoni causando la polmonite. A dirlo sono gli studiosi dell'American Journal of Pathology che osservano come questo tipo di doppio assalto non era stato rilevato in nessun caso precedente. Da quando questa nuova epidemia di influenza aviaria si è diffusa la scorsa primavera, le vittime sono state 44 e le persone colpite 135. Grazie però alle restrizioni imposte al commercio del pollame vivo il numero di persone infette è stato contenuto. In uno studio effettuato invece dal Centro medico dell'università Erasmus in Olanda, è stato possibile riscontrare in quali parti del corpo il virus può attaccare e diffondersi. L'influenza aviaria H5N1 come detto infetta il tratto respiratorio inferiore in profondità dei polmoni causando in alcuni casi polmonite mortale mentre  l'influenza normale colpisce il tratto respiratorio superiore, il naso e la gola. La nuova influenza aviaria invece colpisce in entrambi i modi: "Lo studio sottolinea il fatto che il virus ha il potenziale di trasmettersi  facilmente nelle persone e causare polmonite". Ricercatori dell'università di Madrid intanto stanno cercando di produrre un vaccino adeguato.



© Riproduzione Riservata.