BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RECUPERO COSTA CONCORDIA/ L'esperto: speriamo che lo scafo regga, ma non c'era altra possibilità

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto
<< Prima pagina

Direi di no: per costruire la piattaforma sono state fatte perforazioni sul fondo e una volta spostato il relitto ogni cosa verrà smantellata. 

Come farà a rimanere in stato di galleggiamento una volta raddrizzata? 
Sono stati costruiti appositi cassoni sul fianco emerso, una volta che viene raddrizzata su questa piattaforma sul fondo si costruiscono dall'altra parte cassoni analoghi per tenerla in galleggiamento. Ci vorranno infatti mesi prima di costruire gli altri cassoni e quindi poterla portare via. 

Ma in tutti questi mesi, adesso che comincia l'inverno, non c'è il rischio che qualche violenta mareggiata la possa danneggiare o affondare di nuovo? 
La nave viene ancorata a queste piattaforme tenendola più sicura di quanto non sia adesso. 

Per portarla via andrà svuotato l'interno? 
Non ce ne sarà bisogno, i cassoni sostituiscono lo scafo principale facilitando il galleggiamento e permettendole di navigare. 

All'interno dello scafo ci sono ancora i corpi di due persone. 
Questa sarà la prima cosa che faranno una volta messa in sicurezza totale: i sommozzatori andranno in cerca dei due cadaveri.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.