BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GRAVIDANZA/ Donna guarita dal cancro resta incinta, il tessuto ovarico trapiantato nell’addome

Nonostante avesse subito la rimozione delle ovaie durante il trattamento per sconfiggere un cancro, una ragazza di 23 anni è ancora incinta di due gemelli, attualmente alla 25esima settimana

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Nonostante avesse subito la rimozione delle ovaie durante il trattamento per sconfiggere il cancro, una ragazza di 23 anni è ancora incinta di due gemelli, attualmente alla venticinquesima settimana di gravidanza. Accade a Melbourne, dove i medici dell'Istituto di fecondazione in vitro (Ivf) della città australiana hanno prelevato in laparoscopia, conservato e congelato il tessuto ovarico prima che la ragazza iniziasse il trattamento contro la malattia. Sette anni dopo questo stesso tessuto è stato innestato nella parete addominale, dove sono cresciuti con successo due ovuli: i medici li hanno quindi raccolti, fecondati in vitro e inseriti nell'utero della giovane. Come ha spiegato Kate Stern, direttrice del Servizio di preservazione della fertilità dell'Istituto australiano, “abbiamo dimostrato che il tessuto ovarico può sopravvivere e funzionare normalmente fuori del suo ambiente naturale. La procedura offre alle pazienti di cancro la speranza di concepire”.

© Riproduzione Riservata.