BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EVENTI/ Quando i collezionisti rinascimentali inventarono gli "effetti speciali"

Pubblicazione:

Damien Hirst, High Windows (Happy Life), 2006: composizione in smalto e farfalle su tela  Damien Hirst, High Windows (Happy Life), 2006: composizione in smalto e farfalle su tela
<< Prima pagina

Una seconda sezione indaga invece il rapporto dialettico che intercorre tra arte e natura nella contemporaneità, tra homo faber e mondo naturale, «un conflitto e al contempo un connubio la cui tensione costante e il cui continuo trasformarsi nel tempo si ammantano del colore cupo della melanconia. Che si tratti di melanconia o di sensation (questi i due grandi temi scelti), la natura si pone nell’arte di oggi come preziosa alternativa alla dimensione scientifico-tecnologica, consentendo di uscire dalla piattezza del quotidiano per rievocare arcane possibilità immaginifiche e meravigliose ». Una natura «fonte inedita di meraviglia, di creatività e vita»; e una meraviglia che, fortunatamente, può essere attivata anche senza dover ricorrere all’esotico, all’impressionante o agli “effetti speciali”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.