BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UOMO PARALIZZATO/ Trapianto di cellule olfattive: cammina di nuovo, è la prima volta

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Si tratta di qualcosa di ancor più significativo del primo uomo sulla Luna: così il professor Geoff Raisman, responsabile della cattedra di rigenerazione neurale all'istituto di neurologia dell'University College di Londra, ha commentato il caso di un uomo paralizzato adesso in grado di camminare di nuovo. Darek Fidyka, un polacco di 40 anni di età, era stato colpito alla schiena nel 2010 a colpi di coltello ed era rimasto paralizzato. Con un trapianto delle sue cellule nasali nel midollo spinale adesso cammina di nuovo, seppur con il supporto di un apposito carrello. E' il primo caso del genere e apre prospettive inaspettate per tutti coloro che sono paralizzati. Sono state usate cellule olfattive, cellule che fanno parte del senso dell'olfatto. Tali cellule costituiscono una sorta di sentiero che permette alle fibre nervose del sistema olfattivo di essere continuamente rinnovate. I medici hanno lavorato con circa 500mila cellule, inserite nella parte di midollo che era stato spezzato in due dai colpi di coltello. Quindi quattro parti sottili di tessuto nervoso sono state prelevate dalla caviglia del paziente e posizionate sul lato sinistro della spina dorsale. Le cellule quindi hanno permesso il formarsi di un percorso sopra e sotto la lesione e si sono connesse utilizzando innesti nervosi per colmare il divario esistente nella spina dorsale. 



© Riproduzione Riservata.