BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ALLARME CLIMA/ Il riscaldamento globale e i gas serra ai massimi livelli da 800mila anni

Secondo un rapporto presentato da esperti studiosi dei cambiamenti climatici, è necessario intervenire immediatamente tagliando i gas serra prima che sia troppo tardi

Immagine di archivio Immagine di archivio

Secondo gli studiosi del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, l'Ipcc, il riscaldamento globale per effetto dei gas serra è arrivato a livello massimo degli ultimi 800mila anni. Nel dettaglio, tra il 1880 e il 2012 la temperatura della terra e degli oceani è salita di 0,85 gradi, un ritmo considerato troppo veloce. Per mantenere il riscaldamento globale sotto il limite minimo di due gradi occorre intervenire immediatamente, dicono. Il documento degli studiosi è stato presentato alle Nazioni unite, in esso il risultato di tre precedenti studi. La colpa di tutto, sempre secondo gli esperti, sarebbe della combustione di carboni fossili e della deforestazione: le emissioni di gas serra vanno tagliate prima che i cambiamenti climatici già in corso diventino irreversibili. La riduzione necessaria dovrà essere del 40-70% fra il 2010 e il 2050. Sul rapporto ha commentato il segretario dell'Onu Ban Ki-moon: "L'influenza umana sul sistema climatico è chiara, dobbiamo agire rapidamente e in modo decisivo, e abbiamo i mezzi per limitare cambiamenti climatici e costruire un futuro migliore"

© Riproduzione Riservata.