BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASTRONAUTICA/ Rampa di lancio per Samantha: lunedì mattina berrà il caffè sulla Stazione Spaziale

Pubblicazione:

Samantha Cristoforetti  Samantha Cristoforetti

Devo dire la verità: non si rilevano particolari problematiche dovute alle diverse fisiologie. Anche studi recenti hanno mostrato come sostanzialmente non emergano significative differenze che possano causare problemi; lo stesso discorso dell’osteoporosi, uno degli effetti più temuti dopo il ritorno a Terra, non ha evidenziato differenze rilevanti dovute alla diversità di sesso. Certo, le indagini sulle donne sono state condotte su un campione più limitato perché c’è una notevole sproporzione tra il numero degli astronauti maschi e femmine. Comunque finora non si sono notate differenze degne di nota. Le diverse reazioni alla vita in assenza di gravità semmai variano da individuo a individuo, a prescindere dal genere.

 

Come sarà seguita la missione da Terra?

Gli astronauti sono continuamente seguiti e monitorati dai centri di controllo sparsi nei vari Paesi partner della Stazione Spaziale; e Samantha avrà tutta l’assistenza e il controllo sia dal centro ESA di Colonia che dal centro NASA di Houston.

Oltre ai social network e alle informazioni ufficiali, c’è un sito che abbiamo voluto creare appositamente per seguire la missione e per veicolare tutti i messaggi e le comunicazioni: si chiama “avamposto 42”, sottotitolo: “Guida galattica per terrestri in missione”. È già attivo dal luglio 2013, quando Samantha Cristoforetti ha iniziato a scrivere il suo Diario di Bordo, e da lì continuerà il dialogo con tutti quelli che la vorranno seguire da Terra

(Mario Gargantini)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.