BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Scienze

SCOPERTE/ Le prime impronte di esseri umani ritrovate fuori del continente africano

Alcune impronte di esseri umani risalenti a circa 800mila anni fa sono state scoperte nel nord dell'Inghilterra, la prima volta che accade fuori del continente africano

Uomini preistoriciUomini preistorici

Si tratterebbe delle prime tracce appartenenti a un essere umano scoperte fuori del continente africano, vecchie di circa 800mila anni. La scoperta è stata fatta nella regione del Norfolk in Gran Bretagna: una cinquantina di impronte umane appartenenti a bambini e adulti. Si tratterebbe dunque della prima scoperta del genere in Europa e comunque fuori del continente africano dove impronte del genere in passato sono già state scoperte, tanto che si è sempre ritenuto che l'Africa appunto fosse stata la culla della razza umana. Viene dunque provata l'esistenza di uomini nel nord Europa, in passato le uniche prove erano stati i ritrovamenti di avanzi di piccoli oggetti e qualche ossa. Le impronte sono state ritrovate nei sedimenti della spiaggia di Happisburgh nel Norfolk inglese. Secondo i primi studi queste impronte sarebbero appartenute a un gruppo composto da uno o due adulti maschi, forse due donne e tre o quattro bambini. 

© Riproduzione Riservata.