BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PIANETI/ Vulcani anche su Mercurio? Ce lo dirà Bepi Colombo

Pubblicazione:

Mercurio e il Sole  Mercurio e il Sole
<< Prima pagina

Questa conservazione prolungata dei materiali volatili può permettere di andare oltre con le ipotesi e tentare di far luce su come si è formato il pianeta. Pur essendo il più piccolo pianeta del sistema solare (dato che Plutone è ormai fuori gioco in questa graduatoria), Mercurio ha un nucleo di ferro enormemente grande. Tale constatazione ha portato alla speculazione che forse un tempo il pianeta fosse molto più grande, ma che suoi strati esterni siano stati rimossi o si siano dissolti data la vicinanza del Sole o che siano stati spazzato via da un enorme impatto avvenuto nelle fasi iniziali della sua storia. Uno di questi eventi, però, avrebbe probabilmente hanno riscaldato le parti esterne di Mercurio abbastanza per rimuovere molto presto i composti volatili. Gli scenari di formazione prima accennati sembrano quindi improbabili.

Servono allora nuove osservazioni. E ci penserà la missione BepiColombo - frutto della collaborazione tra l'Agenzia Spaziale Europea e l’Agenzia spaziale giapponese - il cui lancio è previsto per il 2016 e che porterà due Orbiter a esplorare da vicino il pianeta con nuovi e avanzate apparecchiature.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.