BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AIDS/ Omosessuali: l'Organizzazione mondiale per la sanità ordina i farmaci anti retrovirali

Pubblicazione:

Farmaci  Farmaci

Per ridurre il rischio sempre altissimo di contrarre l'Aids, per la prima volta l'Organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato ufficialmente che tutti gli uomini che fanno sesso con altri uomini facciano uso di farmaci anti retrovirali. L'ordinanza viene a cadere in un momento in cui si pensava che la malattia, largamente diffusa tra gli anni 80 e 90, fosse stata oggi quasi del tutto debellata. Evidentemente non è così. Si tratta, si legge nell'ordinanza, di un metodo aggiuntivo per impedire il diffondersi dell'Aids anche tra coloro che non ne siano mai stati contagiati. Questo perché preservativi e altri metodi di prevenzione non sarebbero abbastanza. Fare uso di questi farmaci invece, si legge sempre nell'ordinanza, può impedire un milione almeno di nuovi contagi nei prossimi dieci anni. L'ordinanza dell'Organizzazione mondiale per la sanità dice poi che gli omosessuali sono 19 volte più a rischio di contrarre l'Aids di ogni altra parte della popolazione.



© Riproduzione Riservata.