BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL PUNTO/ Il contagio della passione per il vero, contro l’anoressia culturale

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Esattamente il particolare dilaga in mille e più itinerari cosparsi di elementi e di sostanze dense e scomponibili, tutti chiaramente attinenti al soggetto che lo coltiva e che gli attribuisce connotati, proprietà, peso scientifico, valenza nazionale ed internazionale…..

Dunque, che fine ha fatto il sapere nelle università italiane? Per le nuove generazioni di ricercatori, dove è possibile trovare un senso nell’approccio alla realtà? Quale dimensione del vero, quale educazione alla conoscenza si è resa incontrabile attraverso le lezioni quotidiane nelle aule universitarie? Nessuna statistica, per quanto accurata, potrebbe mai illuminare con risposte attendibili domande così complesse.

Tuttavia, basta vivere il presente per accorgersi del valore della vita, dell’educazione, della cultura, della conoscenza, dell’umanità, tutti elementi che si possono dedurre, in termini generali, dall’andamento della politica, dell’economia, della finanza, della cultura, delle relazioni tra i popoli. L’impressione che si ottiene, solleticando le corde ormai logore dei saperi istituzionali nelle varie università italiane, è una restituzione di suoni discordanti, fuori dall’armonia di un’orchestra, il cui direttore sembra essersi dimenticato l’uso della bacchetta, cioè del ritmo, del respiro con cui coordinare le potenzialità dei singoli strumenti e dei variegati saperi.

Ma, in misura ancora più rilevante, sembra venir meno un sistema di alimentazione dell’individuo, che sia in grado di sviluppare energia, desiderio di conoscenza, passione infinita per trasmettere desiderio e inclinazione al vero agli studenti, ai colleghi, alla società stessa….

Se questo sta realmente accadendo, è perché l’umanità del ricercatore è considerata da lui stesso suvvalente all’oggetto del suo lavoro e perciò indegna di condividere il metodo di ricerca scientifica, come se l’eventuale scoperta, analisi o scomposizione di un elemento qualsiasi della realtà non dovesse essere contaminato da una passione profonda per la ricerca del vero….



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.