BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIENZIATI "PAZZI" / Come torna crudo un uovo sodo? Con l'urina. A che serve? Per curare il cancro...

Pubblicazione:

Un uovo sodo  Un uovo sodo

SCIENZA, L'UOVO SODO TORNA CRUDO E AIUTA LA RICERCA SUL CANCRO -  Sembra una di quelle scoperte di cui nessuno sentiva il bisogno: gli scienziati hanno scoperto come riportare un uovo sodo al suo stato liquido. Attraverso un esperimento che è raccomandabile non ripetere a casa, un team di ricercatori internazionali ha usato 'urea, la principale componente dell'urina, per far tornare crudo un uovo. Gli scienziati sono convinti che la loro ricerca potrà ridurre i costi nell'industria manufatturiera del formaggio e nella ricerca sul cancro. Gli scienziati hanno bollitoun uovo per 20 minuti prima di concentrarsi nel cercare di riportare una proteina dell'albume nel suo stato precedente. L'idea era quella di combattere le difficoltà che nascono quando le proteine non raggiungono la loro conformazione nativa, obbligando  gli scienziati a usare metodi che si dilungano nel tempo per "districare" queste proteine ribelli  o a usare metodi costosi per evitare che le proteine si aggroviglino in un primo momento. Per raggiungere il loro scopo gli scienziati hanno aggiunto la sostanza a a base di urea per far sì che l'albume cotto tornasse liquido. Questo è stato poi messo in un aparecchio per creare il vortice dei fluidi, dove le proteine aggrivigliate sono state delicatamente districate fino a quando non sono tornate al loro stadio originario. Il processo è una scoperta perché dura solo pochi minuti. Metodi precedenti per intervenire in questo modo sulle proteine  impiegano giorni per fare la stessa cosa e per evitare ciò gli scienziati si affidano a metodi più costosi. Per esempio, quando si tratta di creare anticorpi per il cancro, gli scienziati usano cellule ovariche di criceto non riuscendo spesso a separare le proteine. La scoperta fatta dagli scienziati potrebbe quindi far risparmiare alla ricerca sul cancro, all'industria farmaceutica, all'industria agricola e ad altre industrie molte delle migliaia di miliardi che spendono ogni anno per separare le proteine. 



© Riproduzione Riservata.