BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INNOVAZIONE/ Impianti e infrastrutture sotto controllo con i sensori a fibra ottica

Pubblicazione:

(InfoPhoto)  (InfoPhoto)

In particolare, la tecnologia Cohaerentia combina le note capacità di rilevamento delle fibre ottiche – capacità multi-dominio (tempo, frequenza, spazio) e multi-parametriche (temperatura, pressione, deformazioni, vibrazioni meccaniche e acustiche, correnti elettriche e tensione ...) con un innovativo schema di demodulazione coerente di segnali ottici che sfrutta le più recenti tecnologie ICT per l'acquisizione di segnali digitali e l'elaborazione in tempo reale.

In analogia con l'evoluzione che l’ICT sta sperimentando circa il concetto di Software-Defined-Network, Cohaerentia propone un nuovo approccio “definito dal software” per il rilevamento con fibre ottiche.

Nei sensori fibra ottica Software Defined (SDFOS) una piattaforma hardware commerciante, comprendente una fibra ottica standard e un'unità per misure coerenti, viene resa specializzata tramite un appropriato DSP (elaboratore digitale di segnali) che consente applicazioni personalizzate. Il sensore a fibra ottica diventa quindi Software-Defined dalla specifica applicazione dell’utente. Questo approccio viene implementato grazie alla disponibilità di una soluzione brevettata, denominata sensore sinottico, basato sulla tecnologia di rilevamento di luce coerente e sul nuovo uso di fibre ottiche standard per raccolta dati multifunzione e multidominio. Il sensore sinottico è un dispositivo a basso costo, non intrusivo e facile da integrare; con la sua minima invasività, è in grado di raccogliere contemporaneamente tutti i disturbi che agiscono sulla fibra tra cui le vibrazioni meccaniche, deformazioni strutturali, sbalzi di temperature e anche campi magnetici ed elettrici.

I vantaggi della tecnologia a fibra ottica Cohaerentia, che hanno convinto la giuria dell’EIT Digital Idea Challenge, si possono riassumere così: minima invasività; elevata resistenza meccanica e resistenza intrinsecamente alla corrosione; immunità ai disturbi elettromagnetici; possibilità di misure remote per il monitoraggio in ambienti ostili o di difficile accesso; versatilità, grazie al:monitoraggio in tempo reale di numerosi parametri con la stessa fibra; modularità, banda larga, per acquisizione di transitori veloci e oscillazioni meccaniche fino a MegaSample/s.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.