BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VERSO EXPO 2015/ L'agricoltura di domani scende "in campo" a Lodi

Pubblicazione:

Rendering del campo dimostrativo presso il Parco Tecnologico Padano  Rendering del campo dimostrativo presso il Parco Tecnologico Padano

Posso fare l’esempio della fertirrigazione, cioè la distribuzione di concimi con l'acqua di irrigazione. Ci sarà una collinetta artificiale alta 4 metri, dove un sistema ad hoc porta acqua a partire da un invaso posto al di sopra e quindi l’irrigazione avviene a scorrimento e non in piano come nei canali irrigui classici. In questa area si potrà conoscere da vicino il funzionamento di tre diversi sistemi agricoli: il campo aperto, il frutteto e la serra, e vedere come in ciascuno di essi sia possibile ottimizzare l’uso delle risorse attraverso la fertirrigazione, anche sui cereali.

Un altro esempio è la coltivazione idroponica, cioè quella fuori dal terreno con controllo continuo dei parametri chimico-fisici: avremo delle serre dove questa nuova tecnologia verrà applicata per la coltivazione di fragole.

 

Non sono proprio novità per voi ….

In effetti sono processi che abbiamo già sperimentato; ma qui ci sarà una dimostrazione più consistente che parte da quanto sviluppato in laboratorio e va fino al campo. L’idea è di dimostrare che funziona anche su terreni marginali, non necessariamente in piano; perciò abbiamo realizzato quella particolare configurazione, con la collinetta centrale.

 

Quali sono i vostri partner in questo progetto?

Oltre ovviamente a Expo 2015 che ci ha dato il patrocinio e alle istituzioni locali e scientifiche citate prima, la scorsa settimana abbiamo chiuso l’accordo con Confagricoltura che si è impegnata a patrocinare l’intera iniziativa. Rappresentanti di Confagricoltura saranno coinvolti all’interno delle iniziative seminariali e di studio del progetto; sarà valutata la possibilità di visite in campo specifiche per gruppi di agricoltori associati a Confagricoltura e per le delegazioni agricole straniere ufficiali di altri Paesi; e ci sarà una sinergia nella comunicazione e promozione di tutte le iniziative in programma.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.