BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARI/ Acqua: riciclare e dissalare; perché la domanda non superi l'offerta

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto
<< Prima pagina

Parolari e colleghi si sono ispirati nella loro ricerca a uno studio del fisico e filosofo austriaco Heinz von Foerster, che nel 1960 aveva pubblicare su Science un articolo semiserio che, attraverso l’interazione tra fattori demografici e sviluppo tecnologico, arrivava a prevedere una crescita della popolazione tale da superare ogni limite imposto dalla finitezza delle risorse. Secondo von Foerster tale crescita sarebbe diventare infinita il 13 novembre 2026, giorno del suo 115esimo anniversario della nascita. La previsione è diventata nota come la 'Doomsday Equation', cioè la formula del Giudizio Finale. Storicamente, molte ipotesi circa le tendenze demografiche e il futuro delle risorse del Pianeta sono state pessimistiche e con quella sua ipotesi Von Foerster ironizzava su questo tipo di proiezioni.

Ma c’era una parte più seria del suo studio, che offriva una visione alternativa e più attraente del futuro.«Noi esseri umani - ha commentato Parolari - siamo creativi e pieni di risorse; e quando arrivano i momenti critici , troviamo nuovi modi sia per aumentare la forniture di beni sia per utilizzare in modo più efficiente quelli che abbiamo a disposizione. Il nostro modello supporta questa visione più ottimistica». La domanda di acqua quindi spingerà ad innovare come ha più volte fatto finora. Il che potrebbe voler dire favorire la graduale applicazione di politiche che incoraggino un ritmo sostenibile di consumo di acqua. Potrebbe indicare senz’altro una serie di avanzamenti tecnologici e spingerci a trovare nuove fonti alle quali attingere acqua. C'è tutta una gamma di possibilità: il riciclaggio dell'acqua e le nuove tecnologie per la dissalazione delle acque marine, sono solo due tra i progressi tecnologici più probabili che potrebbero aiutare ad attutire o evitare future carenze di acqua.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.